Le ovaie sono due piccoli organi a forma di mandorla che fanno parte dell’apparato genitale interno femminile. Oltre alla funzione riproduttiva (sono le gonadi femminili), svolgono una funzione endocrina, secernendo gli estrogeni e il progesterone. Il tumore dell’ovaio o carcinoma ovarico insorge quando le cellule dell’ovaio crescono e si dividono in modo incontrollato.

I sintomi più comuni del tumore dell’ovaio che si possono manifestare nelle forme più avanzate sono: gonfiore addominale, persistente oppure intermittente, necessità di urinare spesso, dolore addominale.

I tumori sono malattie multifattoriali e, anche nel caso dell’ovaio, le cause possono essere genetiche o legate allo stile di vita. Le cause che determinano la divisione e moltiplicazione incontrollata delle cellule nell’ovaio non sono ancora note.

Istituita nel 2013 la Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico è il momento in cui tutte le donne sono invitate a manifestare la loro solidarietà nella battaglia contro questa grave neoplasia femminile. Promossa dalla World Ovarian Cancer Coalition, nel 2020 ha richiamato più di 3 milioni di donne di 47 nazioni e 49 lingue diverse.

Per visite ginecologica, ecografia endocavitaria, informazioni e prenotazione dei test genetici rivolgersi allo studio.

Fonti: www.fondazioneveronesi.it / www.acto-italia.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *