Donare il sangue è uno dei migliori modi per sostenere il sistema sanitario nazionale, che ne ha un continuo bisogno, specie durante periodi così duri come la Pandemia di Sars-Cov-2 ancora in corso. Donare è un’operazione sicura, e non ha alcuna correlazione con il contagio. Tutti i donatori iscritti possono quindi recarsi presso il centro trasfusioni e sopperire al drastico calo che c’è stato dall’inizio dell’anno.

Requisiti richiesti:

Età
18-60 anni (per candidarsi a diventare donatori).
Chiunque desideri donare per la prima volta dopo i 60 anni può essere accettato a discrezione del medico responsabile della selezione. È possibile continuare a donare fino al compimento del 65° anno d’età e fino al 70° anno previa valutazione del proprio stato di salute.

Peso
Non inferiore ai 50 kg.

Stato di salute
Buono.

Stile di vita
Nessun comportamento a rischio che possa compromettere la nostra salute e/o quella di chi riceve il nostro sangue.

L’idoneità alla donazione viene stabilita da un medico mediante un colloquio, una valutazione clinica e una serie di esami di laboratorio previsti per garantire la sicurezza del donatore e del ricevente.

Altre info su: https://www.avis.it/donazione/la-donazione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *