Anche se quest’anno abbiamo visto ridursi le occasioni di convivialità tipiche delle Feste Natalizie, pranzi e cene abbondanti restano una tradizione immancabile che, a causa delle restrizioni anti Covid-19, si sono aggiunte ad una maggiore sedentarietà. Questi eccessi rappresentano momenti di stress per il nostro organismo, per questo vi consigliamo di riprendere al più presto una dieta sana, ricca di fibre e verdure, riducendo grassi e carboidrati, e soprattutto reintegrare una buona attività fisica che permetta di depurare il nostro corpo. Oltre al poter far affidamento sull’introduzione dell’attività fisica – determinante per smaltire il surplus calorico dei pasti di Natale – altri alleati fondamentali, infatti, sono una serie di alimenti che possiamo utilizzare sia per dimagrire che per sostenere i nostri organi interni nel processo di depurazione, riducendo il gonfiore ed eliminando le sostanze nocive.

5 pasti al giorno per tenere a bada la fame
Un’alimentazione varia e completa ti assicura tutti i nutrienti di cui il tuo organismo ha bisogno per funzionare correttamente e mantenersi in buona salute. Non cedere alla tentazione di saltare i pasti per rimediare agli eccessi di Natale: è un sacrificio inutile e pericoloso, che non ti aiuta a depurarsi e nemmeno a dimagrire. Al contrario, è bene fare 5 pasti al giorno per distribuire le calorie e i nutrienti nell’arco dell’intera giornata.Mai dimenticare la prima colazione e regolati con gli spuntini: un frutto o uno yogurt a metà mattina e a merenda aiuteranno a tenere a bada la fame e a non abbuffarsi durante i pasti principali.

5 porzioni di frutta e verdura
La frutta e la verdura, con il loro contenuto di vitamine e sali minerali, sono le alleate perfette per depurarsi e perdere peso. Assicurati di mangiarne almeno 5 porzioni al giorno.
In particolare, è bene sceglierei frutti e i vegetali con un più alto potere depurativo: i carciofi, la mela, il limone…ecc.

Condimenti sì, ma meglio l’olio d’oliva
Utilizza l’olio extravergine di oliva perché ha ottime proprietà nutrizionali che lo rendono un alleato contro le malattie cardiovascolari. Inoltre, è ricco di vitamina E.

Non esagerare con il sale
Troppo sale ti espone a un rischio più elevato di malattie cardiovascolari e tende a favorire la ritenzione idrica. Il sale non è solo quello che si aggiunge ai propri piatti, a volte può essere già contenuto negli alimenti. Come fare? Utile è usare le spezie e le erbe aromatiche per insaporire i piatti e preferire le cotture, come quella al vapore, che esaltano il gusto dei cibi, senza avere bisogno di abbondare con i condimenti.

Bere tanta acqua
L’acqua è una sostanza indispensabile per il proprio organismo, essa infatti svolge funzioni importantissime: favorisce la digestione, è fonte di sali minerali e aiuta anche a controllarsi a tavola. Bisogna berne almeno 2 litri al giorno per reintegrare i liquidi che vengono persi con le normali attività quotidiane.

Conduci una vita attiva
Insieme ad un’alimentazione equilibrata, una vita attiva è la chiave della salute e della forma fisica. Cerca di praticare sport con regolarità e approfitta di ogni momento della giornata per tenerti in movimento.

Tisane per depurarsi
Le tisane possono aiutarti a ritrovare l’equilibrio e a liberarti dalle tossine e, se sei una persona che tende a non bere a sufficienza, sono l’alternativa perfetta all’acqua per mantenerti idratata.

Attenzione agli alcolici
Evita i superalcolici e consuma il vino con moderazione: la giusta dose è un bicchiere al giorno, a pasto e non a digiuno, per la donna. Per l’uomo 2 bicchieri al giorno, a pasto e non a digiuno.

Proteggi l’equilibrio della tua flora batterica
Spesso ci si ritrova a soffrire di gonfiore, pesantezza, cattiva digestione, difese immunitarie più basse e maggiore rischio di infezioni..ecc. Potrebbe rivelarsi utile assumere i probiotici attraverso l’alimentazione, consumando cibi che ne sono ricchi, come lo yogurt. Per ritrovare il naturale equilibrio della flora batterica intestinale è sufficiente un vasetto al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *