BUONE PRATICHE ANTI-COVID 19 ADOTTATE DALLO STUDIO IN QUESTO PERIODO DI “SECONDA ONDATA”

Stiamo assistendo, con grande preoccupazione, ad una nuova ondata di COVID19, che porta con se’ una indubbia potenziale gravità. Questa seconda ondata di PANDEMIA sta mettendo a rischio i risultati sanitari ed economici ottenuti a caro prezzo. Si sta combattendo contro leggi esponenziali; se non viene stroncata la crescita degli infetti potrebbe diventare molto difficile contenere i contagi senza l’applicazione di provvedimenti drastici. Per bloccare questa progressione del “VIRUS” ognuno di noi deve comportarsi in modo responsabile e diligente mettendo in atto le buone pratiche di sicurezza, per rendere difficile la vita al virus:

• Distanziamento fisico fra le persone.
• Igiene delle mani.
• Uso consapevole della mascherina.
• Stare alla larga dagli assembramenti.

Dopo queste semplici riflessioni la Direzione dello STUDIO, preoccupata da questa recrudescenza, assicura i pazienti che dal 4 Maggio 2020 (data di riapertura ) non solo non sono state mai interrotte le buone pratiche di sicurezza (che si riportano a margine) ma sono state rafforzate ed integrate con nuovi protocolli di disinfezione e sanificazione degli ambienti, degli arredi e delle attrezzature sanitarie.

Inoltre è stato programmato un calendario di prove sierologiche anti-Covid 19 per i dipendenti ed i collaboratori esterni.
Quanto sopra perché siamo convinti che rispettare gli standard di sicurezza stabiliti sia un atto di responsabilità verso noi stessi, verso i nostri cari, verso i nostri collaboratori, verso i pazienti dello studio e verso la NAZIONE.

Pratiche anti Covid 19 in atto dal 4 Maggio 2020

Ci proteggiamo per proteggerVi
Vi proteggete per proteggerCi

Comportamenti virtuosi adottati dallo Studio Medico Sammarra srl

Sarà verificato lo stato di salute del paziente. I pazienti con febbre e sintomi respiratori (tosse, raffreddore, mal di gola, bruciore agli occhi) verranno invitati a tornare al loro domicilio e contattare il medico Curante.

Quelli asintomatici (la maggior-parte) saranno invitati a:

Sanificare le mani col gel disinfettante che sarà erogato dall’apposito dispenser predisposto nella pre-sala d’attesa
Indossare la mascherina chirurgica (per i pazienti sforniti o con mascherina usurata)
Indossare i guanti monouso.

Solo il paziente che deve sottoporsi a visita medica o ad esame di diagnostica entrerà nella sala d’attesa ove verrà scrupolosamente osservato il distanziamento sociale (non più di due persone in sala d’attesa). Prima di lasciare lo studio, il paziente deposita (se lo ritiene opportuno) mascherina e guanti nell’apposito contenitore di rifiuti speciali ubicato nella pre-sala d’attesa e quindi sanifica le mani.

Si ringrazia per la collaborazione.
Dr Cosmo Sammarra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *